Il Dipartimento della Protezione Civile regionale  ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I sindaci di Catanzaro e Soverato hanno disposto la chiusura delle scuole anche per la giornata di domani 4 ottobre. Anche nel Crotonese è stata adottatta la stessa misura precauzionale.

Il sindaco Sergio Abramo, a seguito dell’allerta meteo arancione diramata dalla Protezione civile regionale per tutta la giornata di domani – indicando un “livello di elevata criticità con fenomeni che possono costituire pericolo per la incolumità delle persone che si trovano nelle aree a rischio” – ha disposto l’ordinanza di sospensione delle attività didattiche delle scuole di ogni ordine e grado della città nella giornata di domani giovedì 4 ottobre,

Abramo ha adottato il provvedimento che si rende necessario, in via precauzionale, per tutelare la salute e l’incolumità personale evitando potenziali rischi e pericoli derivanti dalla condizione di avversità meteorologica preannunciate dalla Protezione civile regionale. L’amministrazione, per quanto di sua competenza, sta predisponendo le misure e le azioni volte a prevenire e contrastare eventuali danni e disagi causati dal maltempo.

Si invitano, pertanto, i cittadini alla massima prudenza, richiamando le raccomandazioni diffuse dalla Protezione civile a non mettersi in viaggio se non strettamente necessario; a evitare i sottopassi; ad abbandonare i piani seminterrati o interrati se ubicati in zone depresse o a ridosso di fiumi, torrenti tombati; a non sostare in prossimità di aree con versanti acclivi che potrebbero dare origine a colate rapide di fango e crolli di  massi.