Ance KR, Mazzei: “Condividere le problematiche del singolo per risolvere i problemi generali”

Si è svolto lo scorso 14 dicembre l’assemblea del Collegio dei costruttori Edili di Crotone, nella sala riunioni “Cav. Ing. Lagani”.

Discreta la partecipazione da parte delle imprese associate, che hanno approvato all’unanimità il bilancio e la delibera contributiva e si sono confrontate su una serie di temi di interesse della categoria.

Il Presidente, Giovanni Mazzei, ha aperto e chiuso il suo discorso con la parola “Condivisione”.

Nel suo messaggio: “ Solo partendo dalla condivisione delle problematiche del singolo, si riescono a risolvere i problemi generali dando la soluzione migliore”.
Il Presidente ha ringraziato i presenti e soprattutto i componenti della sua squadra che dal 15 giugno u.s. è alla guida di Ance Crotone, costituita dai consiglieri: Chisari, Drago, Lagani, Sammarco ( Vice Presidente), Sestito, Vrenna, dal Past Presidente Villirillo e dalla rappresentante del gruppo giovani, Serafina Miletta, di fresca nomina.

Nel suo discorso il presente ha rappresentato il quadro nazionale in cui si muove il comparto delle costruzioni, per scendere a trattare la situazione locale ed a riepilogare tutte le attività e l’impegno profuso dal Consiglio e dalla struttura nell’interesse delle imprese del settore, partecipando a tavoli tecnici e proponendo strumenti operativi utili, come il Regolamento per l’approvvigionamento mediante procedure sotto soglia di lavori beni e servizi .

Ad oggi la struttura di Ance ha attivato lo Sportello Operativo Cassa Depositi e Prestiti (CDP) a supporto dei Comuni della Provincia, per proporre l’utilizzo del fondo Rotativo per la progettualità, seguendo la pratica di presentazione della richiesta di finanziamento e l’iter di approvazione. Con il Comune i Crotone è stato possibile presentare ad agosto 2018 n. 3 richieste di finanziamento per progetti di miglioramento sismico, ad oggi approvate.

Inoltre altrettanto importante, lo Sportello Informativo Eco-Sisma Bonus, grazie all’Accordo nazionale Ance – Deloitte, che ha permesso la qualificazione di n. 15 imprese associate per effettuare interventi di miglioramento sismico ed efficientamento energetico sugli edifici condominiali. La struttura ha partecipato in questo periodo a più di 40 assemblee condominiali, ed oggi si cominciano a sottoscrivere i primi contratti per cantieri che apriranno nel 2020.
Instancabile, è l’attività che si sta facendo sui tavoli tecnici locali e nazionali sulle questioni relative alla S.S. 106.

L’assemblea ha ribadito la vicinanza al Presidente ed al Consiglio, complimentandosi per l’ottimo lavoro svolto con la struttura e con il direttore Secreto, impegnandosi a rinnovare la partecipazione con proposte ed idee di sviluppo per il futuro della categoria.