Il Dipartimento Lavoro, Formazione e Politiche Sociali, ha approvato il primo elenco delle domande ammesse a finanziamento nell’ambito dell’avviso “Bando dote lavoro e Inclusione attiva”.

Ai destinatari viene assegnata una “dote” utile a sostenere i servizi e gli interventi che siano ritenuti più funzionali e adatti ad essere inseriti nel Piano di Intervento Personalizzato (P.I.P) realizzato dai servizi privati per il lavoro per favorire l’inserimento lavorativo. Con questo primo decreto sono state approvate circa 1.000 domande e nei prossimi giorni saranno emanati i successivi provvedimenti fino al completo esaurimento delle risorse.

Per la prima volta è stata utilizzata una procedura informatica che consentirà, da ora in avanti, una velocizzazione nell’erogazione delle risorse e una messa in trasparenza delle attività amministrative