L’INAIL ha confermato, anche per il 2019, lo strumento di finanziamento alle iniziative delle imprese e dei lavoratori autonomi in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Si tratta, come di consueto, di misure di incentivazione di progetti per il superamento delle condizioni minime di legge, che vanno comunque attestate dalle imprese partecipanti.

È prevista, anche per questa edizione, una procedura a sportello, suddivisa in 3 fasi, con il “click day” fissato per il mese di giugno 2019. Gli assi di finanziamento sono i seguenti 5:

1. Linea generalista – progetti di investimento, modelli di organizzazione e gestione sicurezza (MOG), responsabilità sociale;

2. Linea tematica – riduzione del rischio per movimentazione manuale dei carichi (MMC);

3. Linea bonifiche dall’amianto;

4. Linea micro e PMI – interventi specifici per imprese e lavoratori autonomi della pesca del TAC e pelletteria;

5. Linea agricoltura.

Il contributo sarà erogabile in conto capitale e coprirà il 65% delle spese dell’investimento. Le modalità di funzionamento sono sostanzialmente identiche a quelle delle pregresse annualità.

Per il giorno 11 aprile 2019 è fissata l’apertura della procedura informatica per la (pre)compilazione delle domande.

Il 6 giugno 2019 verrà poi trasmesso alle imprese che hanno superato la fase precedente il codice identificativo, necessario alla partecipazione al “click day” (che si terrà fra giugno e luglio 2019), con l’assegnazione effettiva dei finanziamenti.