“Bando Voucher Digitali I4.0”, pubblicato dalla CCIAA di Catanzaro l’avviso per l’edizione 2020

È stato pubblicato nella giornata odierna il “Bando Voucher Digitali I4.0” della Camera di Commercio di Catanzaro, un’altra delle misure incluse nell’ambito delle attività previste dal Piano Transizione 4.0, a seguito del decreto del Ministro dello Sviluppo economico del 12 marzo 2020 con cui è stato approvato il progetto “Punto Impresa Digitale” (PID).

Il bando, anche per l’edizione 2020, intende promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese della provincia di Catanzaro di tutti i settori economici, attraverso il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green oriented del tessuto produttivo.

Tra le spese ammissibili al finanziamento tramite voucher digitali sono inclusi i servizi di consulenza e/o formazione, l’acquisto di beni e servizi strumentali e le spese per l’abbattimento degli oneri di qualunque natura relativi a finanziamenti, anche bancari, per la realizzazione di progetti di innovazione digitale riferiti ad ambi tecnologici specifici.

«I voucher grazie ai quali finanzieremo le imprese hanno come obiettivo quello di stimolare l’innovazione e così gettare le basi per nuovi modelli di business che magari guardino alla sostenibili ambientale delle produzioni nel lungo periodo. Senza dimenticare che tale strumento può essere considerato un’ulteriore leva per gli investimenti in digitalizzazione proprio nella fase successiva all’emergenza sanitaria da Covid-19», ha spiegato Daniele Rossi, presidente dell’Ente camerale catanzarese.

Sul sito della Camera di Commercio di Catanzaro, dunque, è possibile reperire tutti i dettagli sul bando nonché i materiali necessari alla presentazione della domanda: tra questi, è disponibile anche la guida al caricamento della domanda sul portale Infocamere Webtelemaco.

Le domande per accedere alla concessione dei voucher del valore unitario massimo di 10000 euro (con cui coprire fino al 70% delle spese ammissibili) dovranno essere inviate, proprio attraverso la piattaforma informatica, a partire dalle ore 8:00 del prossimo 30 luglio e fino alle ore 21:00 del prossimo 15 settembre.