Sono 21 le domande ritenute ammissibili, in via provvisoria, nell’ambito della prima finestra temporale di partecipazione all’avviso pubblico con il quale la Regione Calabria sostiene, con risorse del POR 2014/2020, la concessione di voucher per la copertura dei costi di iscrizione ai percorsi di Alta Formazione professionalizzante inclusi nel catalogo regionale.

Il dipartimento Presidenza, settore Alta Formazione e Università, con i decreti dirigenziale n. 2036 del 20 febbraio 2019 e n. 2123 del 22 febbraio 2019, ha approvato l’elenco delle istanze ammissibili (All. B) e non ammissibili (All. A) a finanziamento, in funzione del percorso valutativo affidato ad una Commissione appositamente nominata dall’amministrazione regionale. La valutazione ha riguardato, nello specifico, le domande pervenute nell’arco della prima finestra temporale di presentazione che si è chiusa lo scorso 31 gennaio 2019. Il bando prevede altre due finestre temporali per concorrere alla richiesta di erogazione di voucher: dal 1 marzo al 29 marzo 2019 e dal 2 maggio al 31 maggio 2019.

“Abbiamo messo in campo questa misura che impegna complessivamente 2,5 milioni di euro – ha dichiarato l’assessore all’Istruzione, con delega dell’Università e alta formazione, Maria Francesca Corigliano – per facilitare l’inserimento qualificato e il miglioramento della posizione di uomini e donne calabresi nel mercato del lavoro. Sono sempre più numerosi, infatti, gli interventi che la Regione ha destinato all’alta formazione per consentire, a giovani e meno giovani, di spendersi nel mercato del lavoro con un bagaglio di competenze di elevato profilo e realmente competitivo. Creare opportunità, portare al centro chi spesso si ritrova ai margini, è il faro che guida questa amministrazione regionale che ha voluto realizzare, partendo proprio dal segmento della formazione e dell’istruzione, le condizioni per il rilancio di una regione che ha scelto come traiettorie del proprio sviluppo competenze e innovazione.

Adesso che si è conclusa questa prima fase istruttoria e valutativa, sosterremo con l’erogazione di voucher i costi di partecipazione dei percorsi di Alta Formazione professionalizzante contenuti nel catalogo regionale che, di fatto, è stato strutturato raccogliendo l’insieme dell’offerta funzionale alle esigenze occupazionali del territorio e del tessuto produttivo calabrese. La Regione è al fianco di chi vuole promuovere la propria crescita personale e la competitività del sistema”.

La documentazione richiesta agli ammessi con prescrizione e le eventuali istanze di riesame dovranno pervenire entro il 13 marzo 2019 nelle modalità previste dall’avviso pubblico.

Dal link a corredo di questa news è possibile accedere alla pagina dedicata al “Bando voucher percorsi di Alta Formazione professionalizzante inclusi nel catalogo regionale” del Portale Calabria Europa e consultare i decreti e gli elenchi degli ammessi e dei non ammessi a finanziamento.

http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/bando/380/index.html