Calabria fanalino di coda nei tempi di pagamento delle fatture

Dall’analisi realizzata da CRIBIS e aggiornata al quarto trimestre 2018 risulta che in Italia mediamente i giorni che un’azienda deve aspettare prima di essere pagata sono pari a 89.

Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno c’è stato un incremento di 3 giorni.

L’analisi per settore economico evidenzia che il comparto più preciso nei pagamenti è quello dei Servizi finanziari con soli 63 giorni, a seguire si trovano le imprese del comparto distribuzione e trasporti con 73 giorni medi di pagamento.

Performance negative si registrano invece per il settore dell’Edilizia che mediamente paga in 116 giorni.

ASL e Sanità registrano le quote più alte, arrivando a 121 giorni medi di ritardo.

A livello territoriale è la macro area del Sud e Isole a registrare la quota di giorni più alta (105). Ultime posizioni quindi per Calabria, Sicilia, Basilicata e Campania che superano i 105 giorni (la Calabria registra 115 giorni medi).

Il Nord Est si conferma l’area geografica più affidabile. A distinguersi per le ottime performance è il Veneto che paga in soli 73 giorni.