CCIAA Crotone: consiglio straordinario sulla crisi delle imprese e del sistema bancario

Il Presidente della Camera di commercio di Crotone Alfio Pugliese esprime solidarietà alla BCC del Crotonese per l’episodio di aggressione subito da un funzionario.

“Ai funzionari ed al personale degli istituti di credito tutti va espressa la massima solidarietà per il periodo di particolare pressione e di esposizione – sono le parole del Presidente Alfio Pugliese – Gesti di violenza come quelli accaduti sono senza dubbio da condannare, pur tuttavia rappresentano il frutto di una situazione di forte disagio sociale venutasi a creare con l’emergenza covid”.

“Stiamo lasciando l’allarme quotidianamente: la crisi delle imprese in provincia di Crotone è drammatica e potrebbe sfociare in episodi capaci di mettere a rischio l’ordine sociale – prosegue Pugliese – La chiusura delle aziende a seguito della crisi comporterà un ulteriore aumento della disoccupazione con perdita di posti di lavoro non solo per gli imprenditori ma anche per i dipendenti e le loro famiglie.

A ciò si aggiunga anche il monito del Procuratore Gratteri che ha presagito l’estensione della mano delle cosche su tale emergenza”.

“Alle istituzioni spetta il compito di dare delle risposte tempestive e queste risposte non possono che passare per la tematica della facilitazione dell’accesso al credito, anche perché le misure attualmente previste dal Governo non sono sufficienti per supportare la totalità delle imprese, in special modo le piccole, più duramente colpite dagli effetti dell’emergenza. Per tale motivo la Camera di commercio di Crotone ha organizzato per il prossimo venerdì 12 giugno, alle ore 11.00, presso la sede della BCC del Crotonese, un Consiglio straordinario aperto finalizzato a coinvolgere tutti i rappresentanti politici e istituzionali, dal livello nazionale a quello regionale e locale, oltre alle associazioni di categoria e agli ordini professionali”.

“E’ da irresponsabili rimanere sordi al grido di sofferenza che sale dalla provincia di Crotone – conclude il Presidente della Camera di commercio di Crotone Alfio Pugliese – Auspichiamo che dall’incontro di giorno 12 arrivino delle risposte concrete, altrimenti nessuno potrà più permettersi di parlare di sviluppo del territorio, perché il sistema imprenditoriale locale sarà già distrutto”.