Soldi

Confcommercio, unitamente alle Organizzazioni Sindacali firmatarie del contratto collettivo Nazionale del Terziario, distribuzione e servizi, Filcams-CGIL; Fisascat-CISL; Uiltucs – UIL, nonché UGL Terziario, ha raggiunto un importante accordo che sposta al prossimo 31 dicembre 2019 la scadenza del CCNL, così da riallineare tutte le diverse previsioni contrattuali attualmente esistenti nel settore e garantire alle imprese che applicano il CCNL Confcommercio condizioni di concorrenza uniformi.

Prosegue pertanto   – continua la nota  – l’attività di sostegno alla contrattazione portata avanti da Confcommercio, dopo l’importante sottoscrizione dell’intesa del 17 aprile sulla stagionalità, che consente alle imprese di procedere alle assunzioni per l’imminente stagione estiva, senza gli stringenti vincoli del “Decreto Dignità”.