Crescere, investire, competere. E’ questo in estrema sintesi il senso del progetto latuaideadimpresa, su cui investiamo ogni anno come Associazione.

Discutiamo di impresa con i ragazzi perché pensiamo che non sia sufficiente dire che il futuro gli appartenga, dobbiamo aiutarli a valutare nuove opportunità e ad orientarsi nella complessità della società odierna”.

Così il direttore degli industriali Rosario Branda alla presentazione, avvenuta in Confindustria Cosenza, della nuova edizione del concorso nazionale latuaideadimpresa®, una gara di idee imprenditoriali riservata agli studenti delle classi III, IV e V delle scuole secondarie di secondo grado, valida anche come percorso di alternanza scuola-lavoro.

L’articolazione del concorso nazionale, che vedrà gli studenti lavorare in gruppo per presentare un efficace business plan e un video racconto dell’idea imprenditoriale individuata, è stata illustrata nel dettaglio dalla responsabile del progetto, dell’education e della comunicazione di Confindustria Cosenza Monica Perri.

L’esperto Carlo Foti ha approfondito le tematiche riguardanti l’analisi degli elementi del business plan.

Il progetto latuaideadimpresa prevede numerosi momenti di formazione sulle tematiche riguardanti l’azienda tradizionale e le startup, come creare un business plan, come realizzare un video-spot per promuovere il prodotto/servizio, come presentare il prodotto/servizio con un pitch accattivante per gli investitori, il crowdfunding e le altre forme di finanziamento, il marketing al tempo dei social, la circular economy.

Oltre la formazione, il percorso prevede la fase della gara tra le idee imprenditoriali ideate dai ragazzi, che verranno valutate dagli imprenditori di Confindustria Cosenza in base alla fattibilità economica, al grado di innovazione, all’apporto sociale ed ambientale del progetto ed all’originalità.

“Passare dall’idea all’impresa – dichiara il presidente di Unindustria Calabria e Confindustria Cosenza Natale Mazzuca – ripercorrendo gli stessi passi che compie un imprenditore, rappresenta per gli studenti partecipanti al concorso, una sfida che è al tempo stesso stimolante e formativa. L’iniziativa si configura come un’esperienza originale di alternanza scuola-lavoro grazie all’affiancamento dei nostri esperti e del confronto costante con imprenditori provenienti da esperienze, settori e territori diversi”.

Grazie al progetto, i ragazzi potranno intervenire al Festival dei Giovani® di Gaeta per esporre i progetti d’impresa ad investitori. Il vincitore nazionale dell’edizione de latuaideadimpresa 2019 sarà scelto tra i finalisti di tutti i territori in gara da parte di una giuria composta da Sistemi Formativi di Confindustria, Confindustria, Intesa Sanpaolo, Università LUISS Guido Carli, 4.Manager, Noisiamofuturo®.