Sono stati consegnati nella serata di mercoledì 18 settembre i premi “Fedeltà al lavoro e progresso economico”, il riconoscimento della Camera di Commercio di Catanzaro nato nel 1952 e che negli anni è diventato un appuntamento biennale in cui celebrare i lavoratori dipendenti, le imprese artigiane, i commercianti, gli industriali e gli imprenditori che si sono contraddistinti per la propria attività lavorativa e per aver contribuito significativamente allo sviluppo economico e sociale della provincia di Catanzaro.

Davanti ad una Sala Convegni gremita, il Presidente della CCIAA di Catanzaro Daniele Rossi, affiancato dalla sua vice Tommasina Lucchetti, dal segretario generale dell’Ente Maurizio Ferrara e dal presidente di PromoCatanzaro, azienda speciale della CCIAA, Francesco Chirillo, ha accolto i 44 premiati per una serata densa di emozioni e ricordi.

«Per la prima volta mi trovo a fare da padrone di casa per questa cerimonia che ha una storia lunghissima alle spalle, oltre cinquant’anni, ma che con il passare del tempo non ha perso smalto, non ha perso il suo significato vero e profondo. 

Non ho mai amato il termine “eccellenze” per descrivere ciò che di buono si fa nella nostra regione, semplicemente perché credo che non ci sia bisogno di “piedistalli”

ognuno di noi, se lavora al massimo delle sue possibilità e con serietà e impegno, è un valore aggiunto per la comunità, per la città, per la regione», ha detto Rossi nel suo intervento introduttivo.

 

E ha aggiunto: «Allora, oggi, celebriamo non le eccellenze, ma il vero motore della nostra società, ovvero coloro i quali con le idee, con tenacia, con rigore e serietà hanno generato valore aggiunto per la nostra terra. E celebriamo anche l’attaccamento al lavoro.

Mi fa piacere che oggi vengano insigniti di questo premio gli imprenditori che sono stati capaci di dare forma e vita ad attività longeve

ancor di più mi fa piacere che siano premiati i lavoratori che hanno legato la propria vita professionale – ma certamente anche quella personale – ad un’azienda per molti anni. Perché accade spesso che il lavoratore, ancor più dell’imprenditore, si senta parte vera ed integrante dell’azienda in cui e per cui lavora e innalzi ancor più la dignità della persona, garantendo libertà e coesione sociale, elementi fondamentali che devono guidarci, oggi più che mai, nel miglior perseguimento dell’obiettivo del ritorno alla piena occupazione e della ripresa economica delle nostre imprese. In questo percorso la Camera di Commercio di Catanzaro vuole rivendicare quel suo ruolo istituzionale di vicinanza e supporto alle imprese che riveste da quasi 160 anni e che, oggi più che mai, necessita di un nuovo slancio e di rinnovata dinamicità che, insieme al Consiglio e alla Giunta camerale, stiamo attuando e continueremo ad attuare col supporto delle nostre meravigliose imprese e dei nostri eccezionali lavoratori».

Per le differenti sezioni “Fedeltà al Lavoro” e “Progresso Economico”, la Camera di Commercio di Catanzaro ha realizzato due premi. Il loro significato è stato illustrato da Ferrara: «Il premio alla “Fedeltà al Lavoro” – ha detto – raffigura un uomo portatore di un girasole. L’anthosforo è simbolo della dedizione e, assieme al fiore, rappresenta la volontà coerente dell’uomo nel mantenere gli impegni presi. Il premio al “Progresso economico”, invece, rappresenta un uomo che preleva il fuoco dal sole tramite una scala, come metafora dell’avanzamento della tecnica verso un futuro da venire».

Tra i momenti più emozionanti, la consegna, da parte di Rossi, Aldo Ferrara (presidente di Confindustria Catanzaro) e Paolo Abramo (Past President della CCIAA di Catanzaro), del premio speciale alla memoria “Franco Scavo” alla famiglia del Cav. Giovanni Colosimo: «Il Cavalier Colosimo – hanno spiegato Rossi, Ferrara e Abramo – è stato e continua ad essere un esempio umano e professionale. Un imprenditore a cui bastavano poche parole, ma che parlava con i fatti, con la sua tenacia e con la sua determinazione, caratteristiche gli hanno permesso di dimostrare che fare impresa industriale in Calabria, a grandi livelli, è possibile».

Di seguito l’elenco dei premiati:

 

LAVORATORI DIPENDENTI

Pietro Speranza – 43 anni di lavoro dipendente presso S.P.A. Banca Carime

Francesca Muraca – 37 anni di lavoro dipendente presso Raffaele S.p.a.

Francesco Caruso – 31 anni di lavoro dipendente presso Raffaele S.p.a.

Francesco Rotundo – 31 anni di lavoro dipendente presso Servtransport Soc. Cooperativa

Ettore Puccio, 26 anni di lavoro dipendente presso bar pasticceria S. Antonio:

Angela Rotella, 22 anni di lavoro dipendente presso Desta Industrie S.R.L.

 

IMPRESE INDUSTRIALI

Calf S.R.L. – 37 di attività

Visa S.R.L. – 31 di attività

 

IMPRESE COMMERCIALI

Domenico Cubello, 52 anni di attività nel settore del commercio – Macelleria;

Maria Cossari, 49 anni di attività nel settore del commercio di abbigliamento, merceria, tessuti e giocattoli:

Lo Prete e Miliè S.N.C.  Di  Lo Prete Salvatore e  Miliè Maria, 48 anni di attività nel settore alberghiero

S.A.T. – Alberghi Turistici S.R.L., 48 anni di attività nel settore alberghiero

Fratelli Placanica S.N.C. di Antonio e Francesco Placanica, 93 anni di attività nel settore del commercio di alimenti ed accessori per animali domestici e di compagnia

Correggia Domenico, 38 anni di attività nel settore del commercio di accessori per auto

Francesco Chiricò, 37 anni di attività nel settore della ristorazione;

Elisabetta Lamanna, 35 anni di attività nel settore della ristorazione:

Mario Sorrentino, 34 anni di attività nel settore del commercio di attrezzature e arredamenti per parrucchiere, profumi e cosmetici:

Angela Maria Scavo, 30 anni di attività nel settore del commercio:

Francesca Procopio, 30 anni di attività nel settore del commercio di prodotti ittici:

Eugenio Loprete, 29 anni di attività nel settore del commercio -Macelleria;

Sandro Mazza, 28 anni di attività – Agente di commercio;

Francesco Viapiana, 28 anni di attività – Agente di commercio;

Tommaso Crispino, 25 anni di attività nel settore del commercio di prodotti ortofrutticoli:

Luigi Vincenzo Merante Critelli, 25 anni di attività nel settore del commercio – Agente di assicurazioni;

Rotundo Giuseppe, 25 anni di attività – Agente di commercio;

 

IMPRESE ARTIGIANE

Francesco Iiritano, 26 anni di attività – Orafo.:

Tendaggi Davoli S.N.C. – già Davoli Luigi, 52 anni di attività – Fabbricazione di tendaggi

Serafino Piacente, 51 anni di attività – Commercio al minuto di ricambi per macchine agricole industriali – officina meccanica;

Giuseppe Nisticò, 29 anni di attività – Riparazione elettrodomestici;

Vittorio Pileci, 36 anni di attività – Officina meccanica;

Vincenzo Cunsolo, 26 anni di attività – Riparazione elettrodomestici;

 

COLTIVATORI DIRETTI E IMPRESE AGRICOLE

Impresa Agricola Veltri Antonio, 25 anni di attività

A.B.Z. Società Cooperativa Agricola, 25 anni di attività

 

IMPRESE COOPERATIVE

C.I.G.I.T. Società cooperativa A.R.L., 32 anni di attività

 

SEZIONE PROGESSO ECONOMICO

Milone Rosario & Figli S.N.C.

“Nati in Sicilia, ma cresciuti in Calabria, i Vivai Milone hanno saputo mantenere le radici della propria storia e delle tradizioni da cui sono nati senza però trascurare l’evoluzione tecnologica necessaria a rimanere leader del settore. Arrivati oltre 50 anni fa nella piana di Lamezia Terme, i Vivai Milone hanno infatti ideato e realizzato un innovativo laboratorio di micropropagazione che gli ha consentito di raggiungere un livello tecnologico avanzato nella produzione di piantine nonché elevati livelli di reddittività e di competitività”.

 

Gioielleria Megna S.R.L.

“In 52 anni di attività, la Gioielleria Megna è riuscita a conseguire grandi risultati in termini di redditività ma soprattutto di riconoscibilità del marchio in tutta la Calabria. Una realtà a gestione familiare che ha garantito continuità occupazionale e raggiunto elevati livelli di competitività”. 

Tommaso Megna ha trasmesso la sua competenza e la sua professionalità ai suoi collaboratori, senza dimenticare l’importanza di condividere il successo con il territorio attraverso iniziative culturali e sociali di rilievo oltre che con significativi eventi mondani”.

 

Net4Science S.R.L.

“Net4Science è il prodotto della formazione universitaria che diventa applicazione pratica. Uno spin-off dell’Università Magna Graecia di Catanzaro che dal 1996 opera nel processo di sviluppo di composti biologicamente attivi, principalmente mediante tecniche computazionali innovative.N4S si distingue per il notevole apporto conferito allo sviluppo economico del territorio grazie ai servizi offerti ad imprese farmaceutiche e nutraceutiche internazionali e all’attività di ricerca che costituisce il suo fondamento scientifico”.

 

Asspartner S.R.L.

Per essersi distinta nella fornitura di servizi innovativi e altamente qualificati tenendo nella opportuna considerazione le esigenze di tutela dei consumatori, degli operatori economici, dei professionisti e della filiera del comparto agroalimentare, ottenendo importanti riconoscimenti nazionali e internazionali nel campo assicurativo”.

 

PREMI SPECIALI –  IMPRESE PIÙ LONGEVE E DI SUCCESSO

Lido San Domenico dal 1887 di Vitale Francesco Santo & C. S.A.S.

“Per aver realizzato un’evoluzione aziendale capace di trasformare una piccola realtà familiare in una azienda longeva che si pone come punto di riferimento per l’intero movimento turistico del comprensorio e che, nel segno dell’avvicendamento e del passaggio del testimone tra ben quattro generazioni, prosegue la sua attività nel tempo all’insegna della passione e dell’attaccamento al lavoro”. 

 

Camillo Sirianni di Sirianni Angelo Francesco S.A.S.

“In oltre 100 anni di attività, l’azienda ha raggiunto l’apice del settore della produzione di arredi per le scuole, varcando i confini nazionali e diventando un punto di riferimento per il settore, tanto da aver maturato nel corso degli anni diversi riconoscimenti anche dalla Camera di Commercio. Tutto ciò lo ha fatto mantenendo ben salde le proprie radici nel paese di Soveria Mannelli da cui ha intrapreso, un cammino di costante crescita e di costante sviluppo, in termini di tecnologia, investimenti, fatturato e capacità occupazionale che hanno un forte impatto sul territorio”.

 

New Living S.R.L.

“Per aver rinnovato la tradizione familiare nell’arco di diverse generazioni, cimentandosi, sotto diverse ragioni sociali, in diversificate iniziative, senza mai perdere di vista gli elementi e i valori dell’inizio attivitài”

 

PREMIO SPECIALE GIOVANE IMPRESA INNOVATIVA

Malìa Lab di Amato Flavia

““Atelier di moda artigianale che ha concepito e realizzato con successo un’idea imprenditoriale innovativa, con un design ricercato realizzato con tessuti biologici. Una nuovo marchio made in Italy,  nel rispetto dell’ambiente, Malìa Lab, si impegna, nel suo piccolo, a portare avanti la tradizione sartoriale italiana, cercando di abbracciare e recuperare nel suo percorso la tradizione ed il Know How calabrese”.

 

PREMIO SPECIALE

Elvira Asteriti

“Nobildonna catanzarese, per aver voluto donare con generosità alla Camera di Commercio di Catanzaro, arricchendo lo splendido arredamento dei saloni di rappresentanza, un antico salotto damascato di famiglia, affinché possa essere esposto al pubblico e fruibile alla collettività”.

 

PREMIO ALLA MEMORIA “FRANCO SCAVO”

Cav. Giovanni Colosimo

“Imprenditore illuminato che con intuito e caparbietà è riuscito a creare una grande realtà aziendale e non solo, tracciando un sentiero in cui la creazione di valore, la crescita sostenibile, l’innovazione e il rispetto del lavoro convivono in armonia”. Ha saputo coniugare, nella sua visione lungimirante di uomo colto e saggio, lavoro e affetti, comprendendo prima di tutti che il progresso economico del territorio non può essere disgiunto dalla sua crescita sociale e culturale”.