Coronavirus: al via il nuovo help desk per l’internazionalizzazione delle imprese

La Camera di commercio di Crotone avvia un nuovo servizio di help desk per aiutare gli imprenditori che operano sui mercati internazionali in questa difficile fase di emergenza Covid-19. L’iniziativa si colloca nella più ampia attività del sistema camerale, promosso da Unioncamere in collaborazione con Promos Italia.

Il servizio è raggiungibile via email all’indirizzo promozione@kr.camcom.it, e offre alle imprese, attraverso le Camere di commercio, una prima assistenza alla soluzione dei problemi di natura legale, doganale, contrattuale, fiscale legati al commercio con l’estero in tempi di coronavirus.

Si tratta di un supporto immediato per trovare, tra le altre cose, risposte sulle nuove procedure connesse all’esportazione, alla logistica e al trasporto delle merci (monitorando anche la situazione ai confini dei vari Paesi europei), oltre che sulle normative che alcuni paesi stanno introducendo per contrastare il contagio.

Ancora una volta, in questo momento di grave emergenza, la Camera di commercio di Crotone, forte di un sistema nazionale ed internazionale di aiuto e supporto all’internazionalizzazione delle imprese, è vicina al sistema economico del nostro territorio attraverso la realizzazione di iniziative concrete – sono le parole del presidente dell’Ente camerale Alfio Pugliese – per il sostegno dell’export e faremo tutto quanto è nelle nostre possibilità per rispondere alle esigenze degli imprenditori crotonesi. Insieme ce la faremo, insieme potremo trasformare questa terribile circostanza in un’opportunità di crescita dell’export e di innovazione dei nostri prodotti”.

Lo sportello, inoltre, costituisce anche una sorta di bussola per individuare alcune opportunità in mercati oggi meno toccati dall’emergenza o, in prospettiva, nei paesi che per primi si rimetteranno in moto. Soprattutto utilizzando la leva dell’e-commerce, che rappresenterà sempre di più un’occasione per accrescere le opportunità di vendita e la nostra presenza sui mercati esteri. Per questo, lo sportello si avvale anche della collaborazione di Assocamerestero e della rete delle Camere di commercio italiane all’estero, in grado di dare tempestivamente informazioni “di prima mano” su come i principali mercati di riferimento dell’Italia stanno reagendo in questa fase e di offrire loro alcuni primi suggerimenti operativi.

Le informazioni aggiornate sui principali paesi partner dell’Italia sono disponibili attraverso il portale www.sostegnoexport.it, dove, oltre ai servizi di orientamento ai mercati esteri e alla definizione di piani di pre-fattibilità per l’export, sarà possibile trovare un calendario articolato di webinar informativi per le imprese, appositamente studiato per settore, per paese o per approfondire tematiche trasversali: dall’uso delle tecnologie digitali fino alle procedure di import/export di dispositivi di protezione individuali.

Questo servizio di help desk integra e arricchisce le altre iniziative che le Camere di commercio hanno già messo in campo per supportare le imprese che operano con l’estero in questa fase emergenziale.

Tra queste, di recente si è aggiunta l’attestazione della causa di forza maggiore rilasciata in lingua inglese dalle Camere di commercio in caso di ritardi nelle consegne internazionali, per tutelare le imprese alle quali oggi l’emergenza sanitaria non consente di rispettare i contratti di fornitura ai clienti esteri.