Wanda Ferro

La sostanziale mancanza di voli a bassa tariffa tra l’aeroporto di Lamezia Terme e Roma rappresenta una grave penalizzazione per la Calabria. Il monopolio di fatto di Alitalia che offre il volo sulla rotta a tariffe elevate, comporta non solo un aggravio in termini di costi per i cittadini calabresi che hanno necessità di spostarsi verso la Capitale per motivi di studio, di lavoro o di salute, ma anche un forte limite alla crescita turistica della regione, considerato che altre destinazioni europee sono raggiungibili a tariffe di gran lunga inferiori”.

E’ quanto afferma il deputato di Fratelli d’Italia Wanda Ferro, che prosegue: “Per questi motivi raccolgo l’appello del presidente del consiglio comunale di Catanzaro Marco Polimeni, e presenterò una interrogazione per sollecitare il governo ad avviare tutte le opportune iniziative per consentire un collegamento aereo tra Roma e Lamezia Terme a prezzi accessibili. Proporrò inoltre al governo, considerato lo stato delle infrastrutture stradali e l’insufficienza dei collegamenti ferroviari, di valutare anche per la Calabria l’attivazione dello strumento della continuità territoriale, come già avviene per la Sardegna e per le isole siciliane, per agevolare i cittadini sui costi dei biglietti sulle rotte da e per gli aeroporti calabresi”.