Terre e immobili, favorire la valorizzazione del patrimonio comunale in stato di abbandono da lungo tempo. Incentivare l’imprenditoria giovanile over 18-under 40, attraverso la concessione dei beni sulla base di idee progettuali efficaci. Sono, questi, gli obiettivi del Progetto SIBaTer – Supporto Istituzionale alla Banca delle Terre che sarà presentato VENERDÌ 12 APRILE, alle ORE 15, a CAMIGLIATELLO, nella sede dell’Azienda Regionale per lo Sviluppo dell’Agricoltura in Calabria (ARSAC). L’evento è promosso da ANCI in collaborazione con la REGIONE CALABRIA.

È quanto fa sapere il Presidente dell’ANCI CALABRIA Gianluca CALLIPO sottolineando che il progetto è stato affidato dal Governo all’Associazione nazionale Comuni Italiani per supportare le regioni del Mezzogiorno nei percorsi di recupero del patrimonio locale.

Insieme a CALLIPO interverrà il consigliere regionale delegato all’agricoltura Mauro D’ACRI.

Sarà Francesco MONACO, responsabile del progetto SIBaTer  e Area Mezzogiorno e politiche di coesione territoriale ANCI ad illustrarne obiettivi e mission del progetto SIBaTer.

L’incontro sarà l’occasione per illustrare la legge regionale 5 luglio 2017, n. 31 – Disposizioni per favorire l’accesso dei giovani al settore primario e contrastare l’abbandono e il consumo dei suoli agricoli. Sull’argomento interverranno  Pasquale ESPOSITO, responsabile della struttura tecnica del consigliere regionale D’ACRI ed il direttore generale del dipartimento regionale agricoltura Giacomo GIOVINAZZO.

Il confronto con i Sindaci e gli amministratori, a cura dell’unità tecnica sarà anticipato da momenti di approfondimento sulla formazione ed il rafforzamento della capacità amministrativa dei Comuni a cura della task force di SIBaTer.

 Sarà possibile, infine, da parte delle amministrazioni comunali, formalizzare l’adesione al progetto che ha una durata di tre anni ed i cui servizi di assistenza e supporto sono totalmente gratuiti.