Incontro fra presidente Ato Catanzaro e Assessore regionale all’ambiente

Un incontro fra il presidente dell’Ambito territoriale ottimale di Catanzaro e l’assessore regionale all’Ambiente è servito a discutere dei problemi della piattaforma di gestione dei rifiuti dell’Ato del capoluogo calabrese.

Il sindaco e presidente della Provincia Sergio Abramo, nella sua qualità di presidente dell’Ato, e l’assessore Sergio De Caprio hanno focalizzato l’attenzione sui prossimi passaggi da seguire per lo sviluppo e il potenziamento – percorso già in atto da tempo – dell’Ambito catanzarese.

Abramo, inoltre, ha avuto modo di trattare con De Caprio le linee guida per il Piano regionale sui rifiuti, recentemente approvate dalla giunta calabrese. Sul tema il primo cittadino del capoluogo ha chiesto all’assessore di convocare una riunione allargata alle parti sociali (Confindustria, i sindacati), alle associazioni ambientaliste, ai sindaci dei Comuni capoluogo di Provincia, a tutti i presidenti degli Ato e ai consiglieri regionali, di maggioranza e opposizione, per individuare in sinergia i siti e la tipologia degli impianti tecnologici di trattamento da realizzare.

“So bene che in questo momento la priorità di tutte le istituzioni riguarda la lotta alla pandemia – ha detto Abramo -, ma se non individuiamo le strategie e gli interventi mirati a rendere la Calabria autonoma sul piano della gestione dei rifiuti, nei prossimi mesi ci troveremo a dover affrontare un’altra, l’ennesima emergenza del settore. Proprio come sulla sanità, anche per il comparto dei rifiuti non può esserci differenza di vedute politiche, ma c’è l’assoluta necessità che si faccia rete, superando qualsiasi barriera ideologica, per risolvere una volta per tutte una situazione che, altrimenti, riproporrà in maniera ciclica gli stessi problemi di sempre”.