Sul completamento dei lavori della Trasversale delle Serre, e in particolare sulla paventata intenzione di Anas di abbandonare il progetto del lotto Vallelonga-Vazzano, il deputato di Fratelli d’Italia on. Wanda Ferro ha rivolto nei giorni scorsi una interrogazione al Ministro delle infrastrutture Danilo Toninelli e al Ministro per il Sud Barbara Lezzi, in seguito alla sollecitazione inviata dal Comitato per la Trasversale delle Serre a tutti i parlamentari calabresi.

“Il deficit infrastrutturale viario calabrese pregiudica le opportunità di sviluppo economico del territorio e causa  problemi nei collegamenti che rendono difficoltose le più banali incombenze ai cittadini.

La Trasversale delle Serre  – ha ricordato Wanda Ferro –  è interessato da una serie di lavori di completamento tra cui la realizzazione del Tronco 2°, lotto unico da Vazzano a Vallelonga, per un importo di 128 milioni di euro, che dove essere ancora appaltato dall’Anas; il superamento del cimitero di Vazzano (6,42 milioni di euro); il superamento del colle Scornari (14,4 milioni di euro); il Tronco 5 da Gagliato a Satriano (parzialmente finanziato)”. Il deputato di Fratelli d’Italia ha quindi chiesto ai rappresentanti del governo “quali iniziative urgenti, anche di natura finanziaria, intendano assumere per garantire ai cittadini calabresi di poter fruire di una rete infrastrutturale idonea a garantire lo sviluppo del territorio; se corrisponda al vero che l’Anas e le altre Amministrazioni competenti intendano abbandonare il progetto del lotto Vallelonga – Vazzano procedendo, invece, all’adeguamento della strada esistente, sul presupposto che una volta superato la collina Scornari ed aggirato il cimitero di Vazzano la direttrice della Trasversale sarebbe così tracciata senza ricorrere ad ulteriori lavori, se non quelli di parziale adeguamento dell’attuale sede stradale; se i 128,45 milioni di euro stanziati per il lotto Vallelonga – Vazzano, a valere sul fondo di Sviluppo e Coesione, siano ancora disponibili e impegnabili”. L’on. Wanda Ferro ha chiesto quindi di sapere “la data di avvio delle procedure di gara ancora da bandire e il cronoprogramma di realizzazione degli interventi già appaltati e se tutte le opere di completamento della Trasversale delle Serre siano effettivamente finanziate, o necessitino di ulteriori risorse finanziarie”.