«L’atto intimidatorio ai danni della “Calcestruzzi Veltri” merita attenzione e profonda riflessione sulla situazione contingente che, è evidente, diverse aziende vivono sul nostro territorio». Lo afferma Luigi Alfieri, Presidente di Ance Catanzaro.

La categoria dei costruttori – prosegue – che vive un periodo di una lunga crisi di settore, è da sempre la più bersagliata. Nonostante l’intenso lavoro di Forze dell’Ordine e magistratura, alle quali va il nostro ringraziamento, è necessario non abbassare mai l’attenzione per far sì che si possa operare in un contesto economico e sociale privo di condizionamenti criminali e si possa garantire la libertà d’impresa.

«Così – conclude Alfieri -, se da una parte risulta doverosa la nostra solidarietà e l’attestazione della vicinanza concreta a tutte le aziende che si trovano a dover fronteggiare situazioni analoghe, dall’altra parte riteniamo opportuno un confronto continuo e diretto tra le più alte Istituzioni locali e Ance per cercare di stimolare ancor di più l’attenzione del Governo nazionale alla messa in atto di strumenti efficaci ed a un controllo del territorio più capillare».