L’Agenzia delle Entrate ammette la cessione del credito per interventi di riqualificazione energetica

L’Agenzia delle Entrate ammette la cessione del credito per interventi di riqualificazione energetica riferiti alle parti comuni condominiali anche da parte dei proprietari che hanno residenza all’estero.

Il parere è contenuto in una recente risposta, che precisa che il credito non può essere ceduto, invece, a banche e agli intermediari finanziari, poiché l’istante non è un contribuente che ricade nella cosiddetta no tax area.