Si svolgerà domani, giovedì 27 giugno, dalle ore 9,30 alle ore 17,30, la giornata di studio su “L’agricoltura in Calabria: confronto tra ‘dottori’ e ‘operatori’. Profili pratici e fiscali”, promossa dal Centro di ricerca “La dottrina della Giurisprudenza” del Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Sociologia dell’Università “Magna Graecia”.

Nella prima sessione, presieduta da Geremia Romano, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Sociologia, relazioneranno Rosario Franco, professore a contratto di Diritto privato comparato all’Università di Catanzaro e notaio (“Presentazione del progetto scientifico e del percorso professionalizzante. Agricoltura, territorio e tecnologia: un trinomio da sviluppare e rinnovare”), Sara Landini, professore associato di Diritto privato all’Università di Firenze (“Il credito e il finanziamento nell’agricoltura: criticità e nuove prospettive”), Giacomo Giovinazzo, reggente del Dipartimento Agricoltura e risorse alimentari della Regione Calabria (“L’agricoltura in Calabria: sviluppi e consolidamenti in una dimensione nazionale. I profili istituzionali”), Anna Carla Nazzaro, ordinario di Diritto privato all’Università di Firenze (“La sostenibilità in agricoltura: le nozioni di ‘prodotto’, ‘rifiuto’ e ‘scarto’ nella nuova prospettiva dell’economia circolare”), Giuseppe Mangone, Presidente dell’Anpa Calabria (“I nuovi modelli dell’agricoltura: strategie di protezione e valorizzazione dei prodotti di qualità in Calabria”).

La seconda sessione, con inizio alle ore 15, sarà presieduta da Valerio Donato, ordinario di Diritto privato all’Università di Catanzaro, e vedrà le relazioni di Maria Assunta Imbrenda, ordinario di Diritto privato all’Università di Salerno (“Filiera agroalimentare e relazioni contrattuali. Pratiche commerciali scorrette in agricoltura alla luce della recente direttiva europea”), Angelo Politi, Direttore di Confagricoltura Calabria (“Lo sviluppo della Politica Agricola Comunitaria. Prospettive per l’agricoltura calabrese”), Gennaro Davola, dottore commerciale esperto di fiscalità nell’agricoltura (“La fiscalità nel settore dell’agricoltura: agevolazione e incentivazioni”). Sono previsti anche gli interventi programmati di Maria Carlotta Rizzuto, cultrice della materia in Diritto privato e in Diritto commerciale (“Riflessioni sulle nuove frontiere dell’impresa agraria: la produzione di energia da fonti rinnovabili”), e di Annamaria Abbruzzese, cultrice della materia in Diritto privato comparato (“Gli usi civici nell’agricoltura della Calabria”).

Agli studenti partecipanti è riconosciuto un credito formativo, mentre agli avvocati sono riconosciuti sei crediti per la formazione professionale.