Esprimo enorme soddisfazione per l’elezione di Marco Marsilio a presidente della regione Abruzzo. Una vittoria straordinaria, non solo perché porta per la prima volta Fratelli d’Italia alla guida di una Regione, ma anche perché conferma la forza di un centrodestra unito, che ha la fiducia degli italiani, e il fallimento del contratto di governo con i Cinque stelle, che crollano vertiginosamente”.

E’ quanto afferma il deputato di Fratelli d’Italia on. Wanda Ferro,  che spiega come il progetto che ha portato alla vittoria in Abruzzo dovrà guidare le scelte della coalizione anche in vista dei prossimi appuntamenti amministrativi, come le regionali in Calabria.

“Nel centrodestra moltiplica i consensi l’area sovranista, che supera il 34 per cento, e a registrare la maggiore crescita insieme alla Lega è proprio Fratelli d’Italia, che raddoppia i suoi voti esprimendo un candidato governatore che è espressione di una storia di credibilità, trasparenza, capacità e coerenza.

L’indicazione vincente di Marco Marsilio non è l’espressione di alchimie, ma il risultato di percorso politico iniziato nelle sezioni del movimento giovanile, portato avanti con capacità e coraggio nelle scuole, nelle piazze, nelle università, e poi passo dopo passo nelle istituzioni, nella consapevolezza di avere la responsabilità di rappresentare con onore la propria comunità politica, ma di dover rispondere ai bisogni di tutti i cittadini.

E’ la politica intesa come servizio, a difesa degli interessi dei propri concittadini, che oggi ha il volto onesto e credibile di Giorgia Meloni e di chi ha scelto di far parte di un partito come Fratelli d’Italia, che entra sempre più nel cuore degli italiani.

Sono certa che questo percorso di crescita, registrato anche in Friuli e Molise, proseguirà alle prossime elezioni Europee, attribuendo a Fratelli d’Italia un ruolo sempre più centrale nel nuovo centrodestra, anche in vista delle prossime regionali”.