Il Direttore del Master in Intelligence dell’Università della Calabria Mario Caligiuri ha tenuto una lezione al Master di II livello sulla prevenzione e il contrasto alla radicalizzazione, al terrorismo e per le politiche di integrazione e sicurezza internazionale” promosso dall’Università di Bergamo e diretto da Michele Brunelli. Il master è frequentato da studenti algerini e iracheni.

Caligiuri durante la lezione ha evidenziato che l’immigrazione  è inevitabilmente destinata ad aumentare nei prossimi anni a causa degli spaventosi squilibri tra paesi ricchi e paesi poveri, oltre che a dinamiche demografiche che sono davanti agli occhi di tutti. Questa circostanza – ha precisato – non deve però sottovalutare la penetrazione della criminalità a livello globale, in uno scenario l’economia criminalità sembra indistinguibile dalla economia reale. Nei prossimi anni – ha detto.

Caligiuri – il rischio del terrorismo fondamentalista va comunque attentamente monitorato in Europa e nel nostro Paese. A riguardo – ha evidenziato – che diventa centrale la risposta educativa, puntando sull’istruzione prescolare per promuovere i principi della tolleranza per i bambini ed i loro familiari e potenziando l’educazione della cultura e della tradizione cattolica per avere un dialogo costruttivo con chi ha forti radici religiose diverse dalle nostre. A quest’ultimo proposito ha espresso l’opinione che l’approfondimento del pensiero del filosofo e pedagogista inglese Christopher Dawson possa essere particolarmente utile.