Morte Soumajla, Oliverio: “Spero che il Governo assuma iniziative adeguate sull’accoglienza”

Di fronte alla tragica perdita della vita di un povero immigrato assassinato ad opera di soggetti che auspico vengano rapidamente individuati e consegnati alla giustizia, è necessario reagire con determinazione. Quanto è avvenuto è gravissimo e non può registrare la indifferenza delle Istituzioni”.

Queste le parole espresse dal presidente della Regione Mario Oliverio in seguito all’uccisione del maliano Sacko Soumajla.“La situazione di degrado – ha aggiunto Oliverio – nella quale vivono centinaia di uomini e di donne, immigrati, nella baraccopoli di San Ferdinando ripropone una questione che costituisce una ferita sanguinante per un Paese civile.

È assurdo che mentre si ripropongono posizioni tese ad alimentare paure ed una cultura xenofoba e razzista quasi si rimuove, nel silenzio e nell’indifferenza, una vicenda drammatica qual è quella accaduta al giovane Sacko Soumajla e sulla grave situazione della baraccopoli di San Ferdinando.

Mi auguro che il Governo assuma iniziative adeguate ad affermare una vera politica dell’accoglienza, degna del rispetto e della dignità delle persone”