Cittadella regionale

Con DDG n. 8714 del 19 luglio 2019 è stata approvata la graduatoria definitiva dei progetti formativi ammessi a finanziamento nell’ambito dell’Avviso Pubblico di cui al DDG n. 6589/2017, finalizzato alla realizzazione di percorsi di istruzione e formazione professionale a titolarità delle agenzie formative accreditate a valere sul POR CALABRIA FESR FSE 2014/2020.

Sono stati ammessi a finanziamento 42 percorsi formativi di 3000 ore, articolati in corsi rivolti a 15 allievi ciascuno, per un totale di 630 allievi, giovani in diritto – dovere all’istruzione, fuoriusciti dal sistema scolastico prima dell’acquisizione di una qualifica professionale, che alla fine del percorso intrapreso conseguiranno la qualifica professionale di II livello EQF, riconosciuta su tutto il territorio nazionale.

In particolare, sono stati ammessi a finanziamento n. 14 percorsi formativi per la provincia di Cosenza, n. 12 percorsi formativi per la provincia di Reggio Calabria, n. 8 percorsi formativi per la provincia Catanzaro, n. 4 percorsi formativi per la provincia i Crotone, n. 4 percorsi formativi per la provincia di Vibo Valentia, per un impegno finanziario pari ad € 11.486.800,00 – Obiettivo Specifico 10.1 “Riduzione del fallimento formativo precoce e della dispersione scolastica e formativa”.

Sono, inoltre, in via di definizione le procedure amministrativo-contabili finalizzate all’incremento della dotazione finanziaria dell’Avviso, che consentirà l’ammissione a finanziamento di ulteriori percorsi formativi.

Tale intervento si inserisce nella strategia della Regione Calabria volta alla riduzione e prevenzione dell’abbandono scolastico, delineata dalla programmazione 2014/2020 e del Piano di Azione Regionale per la valorizzazione e lo sviluppo del sistema di Istruzione e Formazione volto a favorire l’inserimento nel mondo del lavoro, adeguando e rafforzando ulteriormente l’offerta formativa in coerenza con le direttrici di sviluppo economico ed imprenditoriale del territorio regionale al fine di aumentarne l’attrattività.

L’obiettivo perseguito è, infatti, finalizzato a facilitare la transizione tra sistema di formazione professionale e mondo del lavoro nonché l’effettiva occupabilità dei giovani qualificati che hanno ricevuto una formazione professionalizzante.