Il 17 la presentazione del testo “Per un approccio alle teologie del contesto”

Quando Papa Francesco ha dichiarato che i suoi fratelli cardinali erano giunti sino alla fine del mondo per poter scegliere il successore di Pietro, si riferiva alla posizione periferica troppo spesso attribuita alle Chiese e alle teologie non europee da parte dell’opinione pubblica e delle gerarchie.   Ora che l’elezione di Papa Francesco ha determinato un’inversione di trend, è quanto mai opportuno cercare di capire le radici e le storie che animano le Chiese e le teologie argentine, brasiliane e sud-americane, in genere, nel rapportarsi sempre e costantemente ai loro contesti d’azione e di provenienza.   Per tali ragioni, mercoledì 17 aprile 2013, presso la libreria Ubik di Cosenza, alle ore 17:30, verrà presentato al pubblico l’ultimo libro curato dal professor Antonino Mantineo (docente di Diritto Ecclesiastico & Canonico presso l’Università Magna Graecia di Catanzaro), “Per un approccio alle teologie del contesto” (Rubbettino, 2012). Il volume parla dell’eredità storica e culturale del Concilio Vaticano II, della storia delle Chiese latino-americane e di tutti i più recenti e interessanti indirizzi ecclesiastici. Oltre ai coautori, parteciperanno ai lavori il professor Nicola Fiorita, islamista, professore presso l’Università della Calabria, e il sociologo, letterato e giornalista Franco Dionesalvi.

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Invia questo articolo ad un Amico

Quotidiano Economico Online www.calabriaeconomia.it
15 aprile 2013


condividi

googleplus twitter