Un finale in crescendo  per il  2019 KiteFoil World Series, finanziato dalla Regione Calabria con Fondi Pac 2014/2020,  andato in scena a Gizzeria dal 24 al 28 luglio scorso che ieri ha chiuso i battenti alla presenza de presidente  della Regione Mario Oliverio che ha fatto visita sui luoghi delle gare intrattenendosi con organizzatori e atleti.

“Sosteniamo con convinzione manifestazioni come questa  – ha dichiarato il presidente Oliverio – sia perché garantiscono una qualità organizzativa e sportiva di grande livello, ma principalmente per le importanti ricadute di marketing turistico e occupazionale e per l’indotto lavorativo che si innesca.

Sono davvero felice per il clima positivo,  per la bellezza dello scenario e per l’efficiente organizzazione. L’obiettivo che abbiamo ora è consolidare la kermesse  per continuare a proiettare l’immagine competitiva della Calabria  e delle sue bellezze nel Mondo.

Oggi – ha proseguito Oliverio – ho assistito ad un evento di grande bellezza, un’opportunità per tutti, per gli amatori e per i nostri giovani, con aspetti di grande valenza strategica. Basti pensare che gli organizzatori mi hanno informato che, diverse nazioni, hanno chiesto di allenarsi proprio a Gizzeria, nello scenario unico della location calabrese, in vista delle prossime Olimpiadi. Notizie che gratificano e danno il senso di come questa manifestazione sia diventata un punto di riferimento internazionale.

Per questo – ha concluso il presidente Oliverio –  abbiamo scelto di sostenerla in maniera consistente. E dovrà continuare ad essere sostenuta anche nei prossimi anni. Si tratta di un progetto coincide con la logica di sistema alla base delle nostre scelte di marketing territoriale e turismo sportivo”.

La manifestazione, organizzata dell’Associazione sportiva Circolo Velico Hang Loose presieduta da Luca Valentini, ha regalato alla Calabria  una settimana di grandi eventi e gare alle quali hanno partecipato  82 atleti in rappresentanza di 21 nazioni.

Il dato importante, oltre quello sportivo,  è stata la presenza di turisti e appassionati del settore giunti da tutta l’Italia e da numerosi Paesi stranieri che hanno vissuto l’evento  in un clima internazionale e positivo.