Giunge alla sua 26esima edizione, “Cantine Aperte”, l’appuntamento più amati dagli eno-appasionati, organizzato dal Movimento Turismo del Vino, insieme a numerose cantine del territorio nazionale. Quest’anno anche la cantina crotonese “Marrelli Wines” ha aperto le sue porte al pubblico per l’occasione, ottenendo un ottimo successo.

Una giornata, quella di sabato 2 Giugno, all’insegna della natura, di cibo genuino e della tradizione che ha visto la partecipazione di persone provenienti anche da fuori provincia. Il profumo delle uve e del mosto ha accolto gli ospiti in una suggestiva area naturale dove ogni giorno con dedizione e amore nasce il vino Marrelli Wines.

I vini di questo brand, dal 1978, sono composti da vitigni autoctoni quali il Gaglioppo, Magliocco, Greco Bianco, Mantonico Bianco, Nerello Mascalese e da vitigni internazionali quali Chardonnay, Merlot e Cabernet Frank.

La giornata organizzata dello staff della cantina Marrelli Wines è iniziata con un percorso per l’azienda agricola Sant’Andrea con annessa visita all’allevamento di bufale, per poi passare al percorso in vigna e terminare con la degustazione dei vini prodotti.

“Abbiamo aderito a questo importante evento a livello nazionale per chi come noi ama e produce vino – ha affermato Franco Carvelli, responsabile Cantina Marrelli Wines – e siamo molto soddisfatti per il risultato ottenuto, soprattutto perché i nostri ospiti sono rimasti affascinati, prima, durante e anche dopo il percorso nei nostri vigneti e nella nostra cantina, dove poi il vino viene imbottigliato. Credo che eventi del genere fanno comprendere i veri aspetti produttivi dei nostri vini. Dietro il vino c’è passione, amore e noi cerchiamo di portare avanti con questi valori la nostra azienda sin dal 1978. Continuiamo, ovviamente, a portare avanti con passione la produzione dei nostri vini, ma anche la promozione degli stessi durante tutto l’anno, al di fuori di questi eventi nazionali, con serate di degustazione presso vari locali del posto e anche con altre iniziative cosiddette di piazza per cercare di far avvicinare quante più persone possibili a questo mondo fantastico”.

La giornata del 2 Giugno si è conclusa con la degustazione dei vini in Barricaia e un ottimo pranzo presso il Kuta Restaurant Wine House, rigorosamente preparato con prodotti a km 0 e accompagnato dagli ottimi vini della cantina crotonese.

“Oramai è diventato un appuntamento tradizionale, ma tanto atteso – ha aggiunto infine l’enologo della Cantina Marrelli Wines, Vincenzo Ippolito – ed ha un’importanza fondamentale perché è il momento esatto in cui il cliente, l’appassionato incontra la cantina e vede come viene prodotto il vino. Quindi non solo c’è un riavvicinamento all’agricoltura, alla terra ma soprattutto il visitatore in quel momento si rende conto della genuinità del prodotto e per noi questo è molto importante”.