Sostenere la ripresa in atto in Calabria. E’ la finalità dell’accordo tra UniCredit, Università della Calabria e Unindustria Calabria, firmato oggi a Cosenza presso la sede dell’Ateneo.

Obiettivo dell’intesa, denominata “Patto per la crescita della Calabria”, è stimolare la nascita di nuovi progetti imprenditoriali giovanili, in particolare legati ad Industria 4.0, e di favorire l’interconnessione tra aziende, mondo della ricerca e spin off universitari, con l’impegno delle parti a favorire la riqualificazione di competenze, a supportare le aziende della regione nella realizzazione di investimenti e a sostenerle nel loro percorso di crescita.

La giornata ha registrato l’indirizzo di saluto di Gino Mirocle Crisci, Magnifico Rettore dell’Università della Calabria e gli interventi di Natale Mazzuca, Presidente Unindustria Calabria, di Giuseppe Verde, Area Manager Retail Calabria Nord di UniCredit che ha illustrato i contenuti del “Patto per la crescita della Calabria e di Giuseppe Passarino, Delegato alla Ricerca e al Trasferimento Tecnologico Università della Calabria che ha sottolineato l’importanza del trasferimento tecnologico come leva per far nascere ed evolvere il sistema economico. Ha moderato i lavori Antonio Riccio, Territorial Development & Relations Sud di UniCredit.

“Siamo particolarmente soddisfatti – ha dichiarato il rettore Crisci – del rapporto che la nostra università sta instaurando, ormai da diverso tempo, con il mondo dell’imprenditoria e del credito, lo considero uno dei massimi successi del mio percorso da rettore. Investire nelle potenzialità dei giovani, negli spin off che nascono all’interno dell’Unical e che si aprono al territorio è uno dei segreti per favorire la crescita di tutta la regione”.

“In un momento di grande difficoltà– ha dichiarato il presidente di Unindustria Calabria Natale Mazzuca–  la firma di un protocollo con il sistema dell’alta formazione e con quello bancario è da salutare con favore, soprattutto per un territorio che ha importanti potenzialità. Occorre lavorare insieme per migliorare le prospettive economiche di tutti, avendo a cuore lo sviluppo del territorio. Non chiediamo assistenzialismo ma opportunità”.

Con la firma di oggi, continua l’impegno di   al Sud, con l’obiettivo di promuovere, insieme al sistema delle imprese e delle università, azioni rivolte ad un più facile accesso al credito, a supportare i giovani e le start up, a favorire l’internazionalizzazione, l’innovazione delle Pmi e l’inclusione sociale.

 “UniCredit mette a disposizione delle aziende del territorio strumenti innovativi ed iniziative specifiche – ha concluso Giuseppe Verde, Area Manager Retail Calabria Nord di UniCredit –allo scopo di sostenerne la competitività e di agevolarne l’accesso al mercato dei capitali. Obiettivo dell’accordo firmato oggi è inoltre quello di promuovere la sinergia tra gli attori del territorio, come fattore propulsivo di sviluppo”.