L’assessore regionale all’ambiente Antonella Rizzo informa che, nell’ambito dell’attività di coordinamento e di monitoraggio da parte dell’assessorato regionale all’ambiente in seguito dell’eccezionale evento meteorologico che ha colpito l’area industriale di Crotone, ieri, è stato trasmesso alla Protezione civile nazionale, al Ministero dell’ambiente, al Prefetto di Crotone e al presidente della Giunta regionale, il report sugli interventi effettuati presso l’impianto Co.R.A.P..

“Tali interventi – ha spiegato la Rizzo -, costantemente seguiti sin dal 26 novembre, hanno consentito di affrontare immediatamente l’emergenza e oggi di poter annunciare il ritorno alla normalità con il ripristino sia delle linee di acqua di falda di Syndial, sia della linea di trattamento con processo biologico e della linea di trattamento chimico/fisico.

Voglio ringraziare per l’impegno profuso il commissario Rosaria Guzzo, l’ing. Valotta e tutti i tecnici Co.R.A.P. di Crotone che insieme alla COGEI ci hanno consentito di superare le difficoltà create da un evento imprevedibile e violento, con venti che sono arrivati a 210 Km l’ora provocando gravi danni.

La situazione attuale vede tutte e tre le linee di trattamento in funzione, mentre gli altri interventi ricadono nelle normali attività all’interno dell’impianto.

Non posso che ritenermi soddisfatta e orgogliosa – ha concluso l’assessore Rizzo – per la professionalità con cui si affrontano situazioni di tale portata mettendo al primo posto la sicurezza dei cittadini. Questa è la Calabria che amo rappresentare”.