Il commissario alla Sanità calabrese, Saverio Cotticelli, ha assicurato che non saranno consentiti nuovi concorsi nelle aziende sanitarie, se prima non sarà esaurita la graduatoria regionale degli idonei al ruolo di autisti del 118».

Lo afferma, in una nota, il deputato M5s Francesco Sapia della commissione Sanità, che spiega: «Ho incontrato il commissario insieme ad una rappresentanza di idonei nella graduatoria regionale per autisti del 118 che gli hanno illustrato la loro battaglia per il suo utilizzo da parte dell’Asp di Vibo, che aveva indetto un concorso per autisti, così violando il Dca numero  107/2015. Alcuni idonei si erano opposti facendo ricorso al Tar della Calabria che aveva dato loro ragione. Ciò nonostante l’Asp vibonese aveva fatto orecchie da mercante».

«Il commissario Cotticelli – rimarca il parlamentare – ha rassicurato i delegati affermando che si darà priorità allo scorrimento delle graduatorie esistenti prima di indire un qualsiasi altro concorso, così applicando la legge».

«E’ un risultato importante – conclude Sapia – per la lotta, a colpi di denunce in tutte le Procure, che sto portando avanti da mesi con la collega deputata Dalila Nesci.

Il Movimento Cinque Stelle farà il possibile per ridare dignità alle persone vincitrici di concorso ed in graduatoria. Ringrazio la struttura commissariale che sta cercando di dare ordine e migliorare una sanità regionale allo sfascio per anni di pessima gestione politica».