Scade il prossimo 19 aprile 2019 la partecipazione al bando Misura 4 – Investimenti in immobilizzazioni materiali, Sub Misura 4.1.1 – Sostegno a investimenti nelle aziende agricole rivolta a sostenere i processi di miglioramento delle prestazioni economiche e di sostenibilità climatico-ambientali delle imprese agricole e di quelle che operano nella trasformazione, commercializzazione e vendita e/o sviluppo dei prodotti agricoli.

L’obiettivo strategico di competitività associato alla misura è di aumentare l’orientamento al mercato delle aziende agricole, posizionare e garantire la permanenza dei prodotti regionali su mercati di riferimento specializzati, al fine di migliorare la catena di produzione del valore e la migliore distribuzione dello stesso lungo la filiera. Nello specifico si fa riferimento ad interventi inerenti lo sviluppo delle micro-filiere inserite nel PAL (S.A.P) che sono: micro-filiere Lenticchia di Mormanno, Fagiolo Poverello Bianco, Piccoli Frutti, Latte e Derivati, e Cereali Minori (Farro, Orzo e Segale).

I beneficiari sono gli agricoltori e le associazioni di agricoltori  dell’area Gal Pollino,  potranno beneficiare di sostegno erogato come contributo pubblico in conto capitale, calcolato in percentuale sui costi ammissibili totali ad esclusione dell’IVA e fino ad un Importo come contributo massimo di € 75.000 per ciascun beneficiario che aumenterà ad € 97.500 in caso di investimenti proposti in maniera collettiva.

La spesa minima ammissibile intesa come imponibile è fissata ad € 20.000,00.

L’entità del sostegno per gli interventi è pari al 55% del costo dell’investimento ammissibile realizzato da agricoltori nelle zone montane e svantaggiate (zone di cui all’art.32 lettera a e b) del Reg. (UE) n.1305/2013 e aree rurali classificate dal P.S.R. Calabria come “aree D”. 45% del costo dell’investimento ammissibile realizzato da agricoltori nelle altre zone. 50% nel caso di investimenti che riguardano la trasformazione, la commercializzazione e lo sviluppo dei prodotti agricoli di cui all’Allegato 1 del trattato, ad eccezione dei prodotti della pesca. Per tali investimenti non si applica la maggiorazione del 10% relativa agli investimenti collettivi.

Le aliquote di sostegno di cui ai punti precedenti sono maggiorate del 10% nel caso di sostegno ad investimenti collettivi, per come definiti dalla Misura 4 del PSR.  Attraverso questo sostegno, gli agricoltori e le associazioni di agricoltori  dell’area Gal Pollino, potranno   mirare:

  • alla razionalizzazione e all’efficientamento nell’utilizzo dei fattori produttivi, ivi inclusi i fattori strutturali ed infrastrutturali;
  • all’uso sostenibile dei suoli;
  • all’introduzione di miglioramenti fondiari, tecnologici e di colture e pratiche agronomiche migliorative;
  • al miglioramento delle condizioni fitosanitarie delle colture arboree attraverso l’uso di materiale certificato prodotto in ambiente controllato;
  • all’introduzione di miglioramenti strutturali, tecnologici e logistici per il mantenimento qualitativo del prodotto e della trasformazione e per la commercializzazione e vendita del prodotto aziendale;
  • al miglioramento della qualità delle produzioni agricole.
  1. Spese inerenti il miglioramento fondiario
  2. Acquisto di macchinari e attrezzature
  3. Hardware e software
  4. Efficientamento energetico
  5. Spese generali

PER SCARICARE IL BANDO ED INFORMAZIONI: sito www.galpollino.it sezione bandi

PER INFORMAZIONI SPECIFICHE: struttura Gal Pollino Via Roma n. 8 Castrovillari telefono 0981.26919 fissare un appuntamento dal Lunedì al Venerdì.