La Camera di Commercio di Catanzaro, per il tramite della sua Azienda Speciale Promocatanzaro, ha pubblicato sul proprio sito ufficiale (www.cz.camcom.it) due bandi riservati alle imprese della provincia di Catanzaro per la partecipazione a due importanti eventi internazionali del settore ‘food’.

Il primo bando, totalmente gratuito e attuato dall’Ente camerale con il Settore Internazionalizzazione della Regione Calabria nel contesto del Programma Attuativo per l’Internazionalizzazione 2017/2018, consentirà a 10 imprese di partecipare alla tappa svizzera del progetto “Catanzaro Food Tasting Event and b2b Meetings”, un programma che ha come obiettivo quello di favorire la nascita di collaborazioni tra le aziende del settore agroalimentare con sede nella provincia di Catanzaro e una rete di controparti commerciali svizzere (importatori, grossisti, ristoratori, distributori). L’evento sarà realizzato a Zurigo nel mese di aprile 2019.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire alla Promocatanzaro entro il 31 gennaio 2019.

Il secondo bando, invece, fa seguito alla missione di incoming di operatori provenienti dalla Corea del Sud organizzata dall’Ente camerale lo scorso dicembre e nell’ambito della quale le imprese partecipanti hanno avuto modo di approfondire le opportunità di business offerte dal mercato coreano.

Per proseguire su questa rotta la CCIAA intende acquisire con il supporto di ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, uno spazio espositivo nell’ambito della manifestazione fieristica Seoul Food & Hotel 2019, l’evento fieristico più importante in Corea dedicato agli operatori del settore, in programma nella capitale coreana dal 21 al 24 maggio 2019. L’organizzazione dell’iniziativa è subordinata alla partecipazione di almeno 4 aziende che verranno selezionate secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande (termine ultimo 31 gennaio 2019).

La quota di partecipazione prevista per ogni azienda include  affitto area espositiva; allestimento e arredamento dello spazio espositivo dello stand;  inserimento nel catalogo ufficiale della fiera; attività promo pubblicitarie; hostess e interpreti ad uso non esclusivo che si alterneranno nel prestare assistenza alle aziende in sala;  assistenza in fiera da parte di personale qualificato; spedizione – non refrigerata – della merce destinata esclusivamente all’esposizione (max 60 kg per peso o volume ad azienda).

“La promozione internazionale delle eccellenze del nostro territorio rimane una priorità assoluta su cui stiamo investendo tantissimo e da cui ci aspettiamo di ottenere molto – ha spiegato il presidente della CCIAA di Catanzaro, Daniele Rossi – Abbiamo imprese che producono qualità ma hanno difficoltà nel presentare le loro referenze oltre i confini regionali e nazionali: in questo percorso la Camera di Commercio ha il dovere di affiancare gli imprenditori ed è quello che stiamo cercando di fare giorno dopo giorno, con costanza ed ambizione”.

“Dopo la partecipazione alla Real Italian Wine & Food di Londra, arriva la vetrina svizzera del progetto Catanzaro Food Tasting Event and b2b Meetings per le imprese catanzaresi, che avranno così l’opportunità di allacciare nuovi ed importanti contatti con un Paese che è da sempre attento alle eccellenze enogastromiche e che ha un forte legame con la Calabria per via dei tanti emigrati presenti nella Federazione elvetica – ha sottolineato il presidente di Promocatanzaro, Francesco Chirillo – Senza contare l’importanza che la partecipazione alla fiera coreana del Seoul Food & Hotel rappresenterebbe per il nostro territorio.

Basta elencare i numeri della scorsa edizione: 45 mila visitatori, 1500 espositori, 571 imprese internazionali a rappresentare 47 Paesi del mondo. Sarebbe una grande occasione per tutti”.