Al prestigioso Concorso Oleario Internazionale EVO-IOOC, contest, inserito nel WREVOO (World Ranking Extra Virgin Olive Oil), ed  annoverato tra i primi 5 più prestigiosi concorsi internazionali del settore che si è tenuto a Palmi (RC) nella balconata della villa comunale, l’imprenditrice agricola Rita Licastro, delegata regionale e vice delegata nazionale di Donne Impresa Coldiretti, è stata premiata per il suo olio monovarietale il  Domina &Terra  Ottobratico che ha ricevuto la “Gold Medal” poiché è risultato essere, a giudizio degli esperti internazionali, tra i primi sei per il BEST IN CLASS monovarietale.

Rita Licastro è  owner dell’Azienda Agr.Santa Tecla che si trova nell’ areale collinare dell Aspromonte a Cosoleto in provincia di Reggio Calabria. “Siamo felici di ricevere questo riconoscimento – ha dichiarato la dirigente Coldiretti –  considerando anche che la campagna olearia è stata una delle più difficili per tutto il comparto a causa delle avverse condizioni climatiche e per le conseguenti patologie del frutto. Essere premiati quest’anno – ha proseguito –  gratifica ancora di più e ripaga per  il grande impegno e sacrificio messo in campo per il raggiungimento di un altissima qualità e fare questo richiede un lavoro e una presenza costante anche perché noi ci prendiamo cura dei nostri ulivi seguendo personalmente l’intera filiera: dalla raccolta alla trasformazione, fino al confezionamento, a questo va unita  una passione e un amore grande per la terra calabra, dalle bellezze indescrivibili”.

Questa è una ulteriore testimonianza – ha dichiarato il  presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto – che l’agricoltura si tinge sempre di più di rosa e ormai ben oltre un’azienda su quattro è gestita da donne. Sono davvero soddisfatto – ha aggiunto – di questo riconoscimento che conferma l’ascesa delle donne in agricoltura che, come Rita che è avvocato, hanno fatto una precisa scelta di vita e con piglio e determinazione conducono l’azienda sfruttando tutte le opportunità offerte anche dalla multifunzionalità in stretto rapporto con la vocazione del territorio coniugando tradizione, impegno, e capacità di combinare famiglia, azienda,carriera e bilanci” .