I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Rossano hanno concluso un’attività di verifica fiscale nei confronti di una società di capitali con sede a Corigliano-Rossano, operante nel settore edile, all’esito della quale è stato constatato che la società ha sottratto al fisco circa 7,5 milioni di euro di materia imponibile.

La stessa compagine societaria, infatti, è risultata essere gestita da un gruppo familiare che controlla tutt’ora ulteriori persone giuridiche, tutte già sottoposte a verifica e parte del sistema fraudolento, operanti nel settore edile e nella produzione e commercializzazione del calcestruzzo.