Alessandro Melicchio
Lunedì 14 maggio 2018 depositeremo la nostra Proposta di legge regionale d’iniziativa popolare “Taglio Privilegi” a Palazzo Campanella. Poi inizierà la raccolta delle firme per la quale chiederemo l’aiuto di tutti i cittadini calabresi».
L’annuncio è del portavoce del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati, Alessandro Melicchio.
«Questa istanza per noi è un atto dovuto – continua Melicchio –, un dovere da portare avanti nella regione più povera d’Italia ma con il Consiglio Regionale più costoso. Insieme ai colleghi di Camera, Senato, Parlamento Europeo e ai Consiglieri comunali calabresi del Movimento 5 Stelle abbiamo deciso di imprimere una sforbiciata sostanziale ai costi dell’apparato politico di Palazzo Campanella, tra emolumenti e fondi dei gruppi consiliari, senza tralasciare d’incidere sui vitalizi acquisiti dagli ex consiglieri regionali».
“Questa proposta – conclude Melicchio, primo firmatario, – molto più incisiva rispetto a quella licenziata dal Consiglio Regionale della Calabria, rappresenta per noi un’occasione per contrastare la sfiducia generalizzata della collettività nelle istituzioni e reagire con tempestività ed efficacia per salvaguardare gli istituti democratici, profondamente erosi da continui episodi di malcostume.”
I dettagli della proposta di legge d’iniziativa popolare “Taglio privilegi” saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si svolgerà a Reggio Calabria, davanti alla sede del Consiglio Regionale alle ore 11.