La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Cosenza ha scoperto un medico professionista, che dal 2014 non ha dichiarato compensi per circa 500 mila euro e non ha presentato alcuna dichiarazione I.V.A., pur avendo eseguito operazioni imponibili per oltre 670 mila euro.

I Finanzieri della Compagnia di Paola hanno smascherato il medico evasore, operante
nella Provincia di Cosenza, grazie all‘individuazione “mirata“ del soggetto economico
attraverso l’attività di controllo del territorio e l’utilizzo delle banche dati a disposizione
della Guardia di Finanza, che complessivamente hanno consentito di sviluppare una
specifica analisi di rischio e di rilevare significativi elementi di pericolosità sotto il profilo
fiscale, originando una preordinata attività di controllo.

L’attività ispettiva è stata effettuata anche attraverso indagini finanziarie, aventi ad
oggetto numerosi conti correnti ed altri rapporti, aperti presso diversi Istituti, nonché
migliaia di operazioni bancarie.

Grazie anche alla ricostruzione dei rapporti intrattenuti con i soggetti economici ai quali
sono state rese le prestazioni mediche, complessivamente le Fiamme Gialle calabre
hanno ricostruito la reale posizione fiscale del professionista, i compensi percepiti e non
dichiarati, l’Imposta sul valore aggiunto non dichiarata, dovuta e non versata.

Al termine della verifica fiscale è stata rilevata, quindi, la mancata dichiarazione di
compensi per circa 500 mila euro, operazioni imponibili ai fini I.V.A. per oltre 670
mila euro e sono state calcolate imposte evase per 290 mila euro.

Inoltre, il professionista è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria, per la commissione del reato di “Omessa dichiarazione” ed ora rischia anche la reclusione fino a quattro anni.

Prosegue l’attività da parte della Guardia di Finanza calabrese a tutela dei cittadini e degli
imprenditori onesti, al fine di evitare sleali ed illecite concorrenze che sfruttano e si basano
su comportamenti illeciti per avvantaggiarsi sul mercato a scapito degli operatori corretti.