Con una crescita media del 30% negli ultimi tre anni e numerose esperienze di gestione di commesse all’estero grazie al proprio team multiculturale e a partnership specifiche, la milanese Methodos SpA festeggia i 40 anni di attività con l’apertura di due sedi all’estero e la nascita di Methodos Group, il cui piano strategico di sviluppo 2020 parla di 12 milioni di euro di ricavi in progetti di cultural change management e che ora è formato da Methodos Italy (Milano), Methodos France (Lione), Point B (Düsseldorf) e dalla start-up innovativa Digital Attitude.

«Vogliamo portare il nostro metodo di lavoro, “The Methodos way”, al di fuori dei confini nazionali per contribuire sempre meglio alla crescita delle aziende globali con cui lavoriamo», dice Sabrina Paladini, vice president di Methodos Group, che ha guidato il processo di internazionalizzazione dell’azienda. «Con l’ambizione di diventare il punto di riferimento internazionale nel Cultural Change Management in Europa», spiega Filippo Muzi Falconi, Ceo di Methodos Group.

Methodos SpA in Italia è leader nei progetti di supporto delle organizzazioni che si trovano ad affrontare processi di cambiamento di elevata complessità, grazie alla sua strategia fondata su 4 pilastri: persone; innovazione; internazionalizzazione e interculturalità; adozione delle più sofisticate metodologie di customer experience. «Aiutare le aziende a vivere il cambiamento culturale come una esperienza di successo è la nostra ragion d’essere – riprende Filippo Muzi Falconi – Le persone e la loro mentalità, il “mindset”, fanno la differenza nei momenti di trasformazione. Le organizzazioni che raggiungono risultati importanti e li mantengono sono quelle i cui leader credono nella capacità delle persone di cambiare e investono per supportarle nel cambiamento».

Tra i tanti progetti realizzati, Methodos ha accompagnato in più di 60 Paesi Magneti Marelli nell’implementazione dei nuovi modelli organizzativi in stabilimento; supportato Generali per il «moving» e la definizione delle nuove modalità di lavoro nei nuovi spazi; affiancato il «leadership team» di Amplifon nel raggiungimento degli obiettivi della strategia 2020; creato una nuova cultura comune per supportare il processo di integrazione tra Indosuez e Banca Leonardo.

Nata a Milano nel 1979, Methodos oggi opera con oltre 60 consulenti di diverso background, dall’economia all’ingegneria alle scienze umanistiche. Moltissimi sono i giovani entrati a far parte del team negli ultimi anni, infatti l’età media è 39 anni, così come le donne, che rappresentano il 50% dell’organico e il 40% del board (2 dei 5 membri).